Logo AssociazioneL’Associazione Terre d’Acqua nasce nel gennaio 2006 con l’intento di istituire un sistema di sinergie al servizio dello spettacolo e della cultura attraverso un percorso coordinato delle attività teatrali volto a realizzare una serie di azioni condivise a livello locale nell’ambito delle arti performative (Prosa, Opera, Musica e Danza).
Costituitasi a suggello di uno studio di fattibilità compiuto per iniziativa del GAL Oglio Po, indirizzato alla fondazione di una Rete di teatri in un ampio territorio a cavallo tra le province di Cremona e Mantova, l’Associazione si pone quale missione fondamentale la promozione, la produzione e la circuitazione di eventi teatrali e musicali di elevata qualità rivolti sia al pubblico costituito dalla popolazione residente che a quello potenziale della regione Lombardia, delle regioni confinanti e a quello rappresentato dai flussi turistici stagionali.

Entro questo obiettivo l’Associazione basa il proprio operato su alcuni temi di fondo, quali:

  • l’organizzazione, la promozione, la produzione e la circuitazione sul territorio di spettacoli dal vivo di grande pregio e richiamo;la promozione culturale, realizzata anche in sinergia con il mondo della scuola, nella direzione sia dell’educazione ai linguaggi della musica e del teatro che della divulgazione e dell’alta formazione (seminari e corsi di perfezionamento);
  • l’idea dell’ospitalità quale spazio di residenza per gli artisti atto a supportare nuove creazioni e produzioni;
  • la comunicazione e l’informazione con tutti i mezzi disponibili (pubblicazioni, internet, stampa, radio, tv) relativamente ai programmi e ai contenuti delle attività di animazione culturale promosse dall’Associazione;
  • il coordinamento e il sostegno dell’attività delle strutture di spettacolo presenti sul territorio, in collaborazione con enti e associazioni pubbliche e private;
  • l’organizzazione di spettacoli anche nei piccoli Comuni dotati di adeguate strutture recettive;
  • l’interazione con le attività dei sistemi teatrali limitrofi e con i festival e le rassegne tradizionali del territorio;
  • la creazione di sinergie territoriali pubblico-private a sostegno della cultura;il recupero e la valorizzazione di strutture inagibili o inoperose presenti sul territorio.

La Rete dei servizi del Sistema teatrale “Terre d’Acqua” è lo strumento con cui l’Associazione Terre d’Acqua anticiperà con offerte di spettacolo di qualità la domanda di cultura del territorio, opererà in direzione di una promozione e gestione coordinata degli eventi di spettacolo, gestirà l’organizzazione degli eventi in modo da realizzare utili economie per i Soci, sgraverà i Soci da compiti amministrativi e burocratici offrendo servizi di supporto per la gestione degli eventi, realizzerà campagne informative e di marketing imponendo all’attenzione del pubblico il “marchio” della Rete dei teatri, reperirà fondi per sviluppare l’attività associativa.

Attualmente l’Associazione Terre d’Acqua è costituita da 18 Soci, 20 Comuni dell’area Oglio Po: Casalmaggiore, Casteldidone, Cella Dati, Commessaggio, Dosolo, Gazzuolo, Gussola, Motta Baluffi (Unione Municipia), Ostiano, Piadena, Pomponesco, Rivarolo del Re, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta, San Giovanni in Croce, San Martino del Lago (Unione Municipia), Scandolara Ravara (Unione Municipia), Solarolo Rainerio, Spineda, Voltido.

Presidente dell’Associazione Terre d’Acqua è Gabriella Malanca Marinoni